Potenziamento cognitivo

Tu sei qui

Siamo lieti di informarvi che da settembre parte il progetto "palestra di potenziamento educatico e cognitivo"

Laboratori di potenziamento e sostegno legati a difficoltà e  disturbi di apprendimento e non solo.

Disturbi specifici di apprendimento DSA, bisogni educativi speciali BES, attività specifiche per bambini ad alto potenziale cognitivo (plusdotazione), potenziamento nell'apprendimento lingue straniere, educazione alimentare e attività motorie sportive con supporto tecnologico.

Cosa si fa in questa palestra?

Affinare il pensiero computazionale, sviluppare la logica, adottare strumenti compensativi, imparare altre lingue sfruttando dispositivi elettronici .

 

 

 

A chi è indirizzata questa speciale palestra?

A tutti i bambini! A chi vuole imparare una lingua, a chi vuole imparare a suonare uno strumento, a chi vuole potenziare le proprie capacità cognitive o lavorare sui disturbi dell’attenzione.La nostra palestra è indicata anche a tutti i bambini che presentano problematiche relative a disturbi dell’attenzione o problematiche legate a blocchi emotivi, spesso causati da disagi fisici, come ad es. l’obesità. A chi ha un potenziale elevato e non trova nessun interesse verso i tradizionali metodi d'insegnamento. Si prevedono piani di recupero mirati a migliorare la propria autostima, partecipando e collaborando con altri coetanei.

Cos’è il "pensiero computazionale"?

E’ un insieme di saperi concettuali e metodologici e di capacità di contestualizzazione applicativa. Il pensiero computazionale deve diventare patrimonio di tutti ed essere presente nei curricula della scuola sin dalla primaria fino ad arrivare alla secondaria di secondo grado. Saper usare il pensiero computazionale in una pluralità di contesti - negli aspetti scientifici, sociali e applicativi - permette di sperimentarne appieno le potenzialità, i limiti e le implicazioni sociali e di cittadinanza attiva.

Che metodologia utilizza la palestra?

La metodologia del laboratorio prevede un percorso integrato tra abilità di studio,metacognizione e uso consapevole degli strumenti compensativi, in particolare le mappe multimediali ed il coding. Si da ampio spazio alle attività laboratoriali, con l’obiettivo di coinvolgere e migliorare l’attenzione dei bambini e di permettergli di utilizzare al meglio la propria creatività.

I nostri tutor

Il Tutor dell'apprendimento è una figura che sostiene e potenzia i processi di apprendimento degli studenti con DSA, offrendo un supporto qualificato nei compiti e nello studio pomeridiano, mirando al graduale incremento dell’autonomia nello studio.

Il prercorso come si svolge?

Il percorso dei ragazzi è monitorato attraverso l'utilizzo di strumenti di valutazione specifici per le abilità di studio. Nelle lezioni si fa utilizzo di robot, che facilitano la fantasia, la capacità a costruire ed a inventare, uscendo fuori dagli schemi classici. Si cerca di fornire agli studenti le capacità e le competenze utili in qualsiasi attività lavorativa e nella vita, come ad esempio attraverso il problem solving, il lavoro di squadra, la creatività. Si insegna anche la base per lo studio di materie scientifiche come la matematica, la fisica il computing. Lo strumento Coding, la robotica educativa insieme ai dispositivi tecnologici speciali, possono essere utilizzati a supporto di studenti con problematiche di apprendimento (DSA) o che hanno bisogni educativi speciali (BES). Con la robotica aiutiamo i giovani a essere più preparati, consapevoli e appassionati, a lavorare per obiettivi e in squadra, aiutandoli ad interpretare in qualsiasi contesto la trasformazione digitale in essere nel mondo, a saperla guidare e cavalcare, ad acquisire l’attitudine mentale al cambiamento e le competenze fondamentali per risolvere i problemi in modo creativo e innovativo.

Il ruolo dello psicologo

Numerose ricerche hanno dimostrato come le nuove tecnologie producano degli effetti positivi nell'ambito dell'apprendimento e della riabilitazione di alunni con difficoltà scolastiche. Questi strumenti, come tutte le nuove tecnologie in mano ai minori, comportano una fase di insegnamento al loro uso, che deve essere necessariamente svolta da un adulto competente. Il rischio è quello di sovrastimare le competenze digitali dei minori, lasciando che imparino da soli. Solo dopo aver insegnato l'utilizzo corretto e consapevole dello strumento, monitorandone l'uso nel tempo, gli alunni con bisogni educativi speciali possono sfruttare efficacemente la tecnologia compensativa. Il lavoro dello psicologo che si occupa di difficoltà scolastiche è finalizzato a garantire il miglior apprendimento possibile per tutti gli studenti, favorendo lo sviluppo di un atteggiamento metacognitivo nello studio, anche attraverso l'uso delle nuove tecnologie.

Lo Staff e collaboratori

Consulenza psicologica a cura di Atepsy

Ambulatorio territoriale di PSICOLOGIA. Esperti in trattamento di problematiche legate all'apprendimento, problematiche dovute all'età evolutiva.

 

 

 

 

 

Maria Cassano:

è Nutrizionista, Biologa molecolare e Patologa Clinica. Professional Coach e Master Practitioner in Pnl e attualmente iscritta all'ultimo anno di psicologia Clinica e della Riabilitazione. Autrice del libro “La Dieta Giusta: scopri come dimagrire con il metodo più adatto a te” Edito da Mondadori. Insieme ad un gruppo di Counselor e Psicologi di Roma ha ideato l’approccio integrato al dimagrimento, che prende in considerazione l’individualità di ognuno di noi, da un punto di vista fisiologico, biochimico e comportamentale. Il paziente, quindi, viene guidato a costruire o a calibrare al meglio la propria dieta al fine di ottenere i risultati desiderati e a potenziare il proprio benessere tanto nel breve quanto nel medio e lungo termine.

 

 

 

 Ing. Emiliano Gatti:

Tutor e coordinatore delle attività didattiche: laureato in Ingegneria Informatica, esperto in progettazione di web application e crossplatform  mobile app. Docente e coordinatore di corsi formazione per aziende in ambito tecnologico, maestro informatica in varie scuole primarie, professore informatica e robotica liceo scientifico delle scienze applicate indirizzo biomedico, maker esperto in percorsi e kit didattici orientati al coding e robotica educativa, più volte presente in varie manifestazioni internazionali e Makerfairerome, Presidente dell'associazione Italmaker, realizzatore dell'evento annuale ItalmakerShow, 

 

 

 

Gianluca Meola

Giornalista e telecronista sportivo, autore, conduttore, Pr e ufficio stampa internazionale nei settori Sport e Corporate, intrattenimento e grandi eventi. Tra i suoi clienti annovera la popstar Madonna, collabora con le più famose leghe mondiali di sport da combattimento, tra cui Bellator MMA e Glory World Series, e con il leggendario team americano degli Harlem Globetrotters. Consulente in comunicazione per molte federazioni sportive nazionali, cura l’immagine di aziende e personaggi dello sport, della musica e dello spettacolo. Vanta numerose collaborazioni con riviste italiane e straniere, tra cui Premiere e Entertainment Weekly, è anche direttore della testata sportiva online Playsport. Tra gli autori del libro “Da Antognoni a Zico”, tributo ai più grandi giocatori della storia del calcio raccolti in un volume scritto a più mani da prestigiose firme del giornalismo sportivo, e del più recente “Campioni Oltre il Traguardo”, viaggio ispirativo attraverso le virtù e le qualità dell’essere umano che ripercorre le gesta di campioni dello sport e della vita di tutti i giorni.

 

Prof. Antonella PrimeranoDocente

Insegnante di Lingua Inglese presso l 'I.C. 'Castelverde', ha una notevole e pluriennale esperienza di insegnamento della Lingua Inglese; ha partecipato a numerosi seminari in Italia e all'estero, è stata Leader MLA per le vacanze studio in Inghilterra e in America dal 2006 al 2016. Ha svolto il ruolo di Tutor per il progetto Pon : Hands on Learning 1 durante l' a.s. 2017/2018, progetto linguistico finanziato dalla Comunità Europea.

 

 

 

 

Per ricevere informazioni compila il form